La gotta è trattabile in modo naturale?

Definizione di gotta

La gotta è una forma comune e dolorosa di artrite. Provoca gonfiore, arrossamento, calore e rigidità delle articolazioni.

La gotta si verifica quando l'acido urico si accumula nel sangue. L'acido urico deriva dalla scomposizione di sostanze chiamate purine. Le purine si trovano in tutti i tessuti del corpo. Si trovano anche in molti alimenti come il fegato, fagioli e piselli secchi e acciughe. Normalmente, l'acido urico si dissolve nel sangue, passa attraverso i reni e lascia il corpo nelle urine. Ma a volte l'acido urico può accumularsi in cristalli a forma di ago. Quando si forma nelle articolazioni, è molto doloroso. I cristalli possono anche causare calcoli renali.

Spesso, il primo attacco di gotta si verifica nell'alluce. Può colpire anche caviglie, talloni, ginocchia, polsi, dita e gomiti. All'inizio, gli attacchi di gotta migliorano in pochi giorni. Con il tempo, gli attacchi durano più a lungo e si verificano più spesso.

Una persona ha più probabilità di avere la gotta se è:

È un uomo;
Avere una storia familiare di gotta;
È in sovrappeso;
Usare l'alcol;
Mangiare molti cibi ricchi di purine;

Trattamento della gotta

Sempre più persone alleviano i sintomi della gotta con rimedi naturali. Ci sono piante davvero efficaci che sono potenti antinfiammatori e danno risultati davvero buoni e rapidi nel trattamento della gotta: Medicina per la gotta.

Potete comprarlo in molti paesi europei, come ad esempio: Italia, Spagna, Portogallo, Francia, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Svezia,... e molto di più.

Diagnosi della gotta

La gotta può essere difficile da diagnosticare. Il medico può prelevare un campione di liquido dalle articolazioni infiammate per verificare la presenza di cristalli. La gotta può essere trattata con farmaci.

Il foglietto di istruzioni spiega come usarlo. L'ho consumato con molta acqua e ho già perso 3 chili con poco sforzo. Continuerò il mio trattamento per migliorare la mia salute.

Oltre ai sintomi di cui sopra, lo specialista esegue vari test diagnostici come un esame del sangue per controllare i livelli di acido urico nel sangue. Tuttavia, vale la pena notare che in molti casi, quando c'è un attacco di gotta, i livelli nel sangue sono a posto. Pertanto, l'esperto può prelevare un campione di liquido da una delle zone colpite per verificare in laboratorio la presenza di cristalli di acido urico.

Cause della gotta

Alcune patologie di cui il paziente può soffrire, insieme a certe abitudini, aumentano il rischio di soffrire di questo disturbo. Quindi, ci sono fattori che aumentano il rischio di soffrire di gotta perché aumentano il livello di acido urico. Questi sono alcuni di essi:

Pressione sanguigna alta;
Bere alcolici;
Insufficienza renale, i reni non eliminano correttamente i prodotti di scarto;
Mangiare cibi ricchi di purine, poiché questa sostanza viene convertita in acido urico quando viene scomposta.
Avere parenti con la malattia, cioè il fattore genetico gioca un ruolo.
Avere ipotiroidismo o una ghiandola tiroidea sottoattiva.
Soffrire di un problema medico che fa sì che le cellule si riproducano o vengano eliminate più velocemente del solito, come la psoriasi, l'anemia emolitica o il cancro.
Assunzione di farmaci diuretici a causa di pressione alta o problemi coronarici.
Obesità e sovrappeso.

Sintomi della gotta

I sintomi più frequenti che possono indicare che il paziente soffre di gotta sono:

La comparsa di un dolore in un'articolazione del piede. Questo dolore appare improvvisamente. I pazienti dicono spesso frasi come "sono andato a letto bene e mi sono svegliato incapace di camminare", "l'attrito del lenzuolo mi dà fastidio", ecc.
Il dolore aumenta di notte. Il dolore è sempre peggiore di notte perché le articolazioni, essendo a riposo, sono ad una temperatura più bassa.
L'area colpita ha un aspetto insolito. L'area è di solito calda, arrossata, a volte gonfia e rigida, con una mancanza di mobilità.

Gestione della gotta

Il trattamento può essere basato su diversi tipi di farmaci e consiste nel ridurre il dolore degli attacchi di gotta, aiutando a prevenire ed evitare danni irreversibili alle articolazioni. L'obiettivo è quello di abbassare i livelli di acido urico nel sangue, ed ecco alcune raccomandazioni:

- Fare una diagnosi precoce. Per fare questo, è necessario consultare uno specialista per prescrivere il trattamento adeguato, dato che ci possono essere, come abbiamo detto, danni collaterali ai reni e/o alle arterie coronarie, con una maggiore possibilità di soffrire di problemi vascolari che possono interessare il cuore e il cervello.

UN PODOLOGO SPECIALIZZATO VALUTERÀ IL TRATTAMENTO PRECOCE PER IL SOLLIEVO O L'ANALGESIA.

- Prenditi cura della tua dieta e del tuo stile di vita, evitando uno stile di vita sedentario. È importante mangiare una dieta povera di purine e ridotta di sale per evitare che i reni lavorino troppo. Per questo motivo, ecco alcune raccomandazioni dietetiche:

Evitare di mangiare:

Cibi ricchi di purine come carne rossa, salsicce, frattaglie, pesce grasso, frutti di mare o formaggi stagionati.
Verdure come pomodori, asparagi, spinaci e peperoni.
Alcol (compresa la birra) e bevande zuccherate.
Sale.

È buono da mangiare:

Frutti come ciliegie, banane, mele, limoni e arance.
Verdure che contengono apigenina come sedano, cipolle e aglio, tra gli altri. Anche alcune piante medicinali contengono questa sostanza, come la camomilla, l'equiseto e il timo, per cui si consiglia di bere questi infusi.
Bere molta acqua.

Conclusione

Seguire questi consigli aiuterà il paziente ad evitare il più possibile la gotta. Tuttavia, alcuni fatti dovrebbero essere tenuti a mente quando si parla di questo problema:

In generale, un attacco di gotta di solito migliora entro 5-10 giorni.
Le persone che hanno avuto la gotta in passato possono avere di nuovo la gotta dopo alcuni mesi o anni. Inoltre, questi attacchi ripetuti possono durare più a lungo e verificarsi più spesso.

Se non trattata, è molto probabile che la gotta progredisca e produca un dolore permanente alle articolazioni e possa danneggiare i reni.